CHAMPAGNE, ESCLUSIVE

YP e FG, a tutto Champagne

Yannick Prévoteau e Froment-Griffon corrispondono alle sigle YP e FG e sono le strepitose Maison pronte a illuminare la Serata Champagne di mercoledì 28 settembre in Enoteca.

Cinque le sublimi bollicine destinate ad avvicendarsi nel corso dell’evento: Champagne YP Brut Cuvée Héritage, Champagne YP Brut Cuvée Amandine, Champagne YP Brut Cuvée Rosé, Champagne YP Brut Cuvée La Perle des Treilles e, dulcis in fundo, Champagne FG Demi-Sec Gourmandise Premier Cru.

La Maison di Champagne Yannick Prévoteau è un’azienda a conduzione familiare oggi alla quinta generazione. Sita a Damery, nel terroir della Valle della Marna, nel cuore della Champagne, si avvale di poco più di 10 ettari di vigneto distribuiti su 9 terroir e oltre 60 appezzamenti.

Le viti sono Chardonnay per il 20%, Pinot Noir per il 35% e Pinot Meunier per il 45%, utilizzate per una gamma formata da 7 Champagne, tutti vinificati senza fermentazione malolattica per preservare freschezza e identità, e in gran parte disponibili in dosaggio naturale, a vantaggio della loro autenticità.

E veniamo agli Champagne in degustazione. YP Brut Cuvée Héritage è 35% Pinot Nero, 35% Pinot Meunier e 30% Chardonnay; per il 40% da vini di riserva. Si tratta di un magnifico rappresentante dei brut senza annata della valle della Marna.

Il suo prolungato affinamento in cantina e il suo basso dosaggio lo rendono un vino accessibile a tutti, da bere in ogni circostanza. È senza dubbio il miglior ambasciatore dello stile della Maison.

Invecchiato 3 anni in cantina, Héritage è particolarmente apprezzato come aperitivo. Al naso è aperto, espressivo e delicato, rivela note di agrumi, fiori e frutti a polpa bianca. In bocca risulta equilibrato, unendo freschezza e vinosità; preciso, fruttato, vanta un finale di buona persistenza.

Chardonnay in purezza, YP Brut Cuvée Amandine Blanc de Blancs ha la stoffa degli Champagne di razza, come riconosciutogli con la medaglia di bronzo dell’International Wine Challenge 2019.

Con bollicine finissime e una tenue tinta dorata, all’olfatto Amandine è floreale e delicato, dispiegando sottili note di fiori bianchi e pane fresco, per evolvere verso molteplici variazioni minerali.

Al palato è morbido e fresco, quasi fosse una mousse, con un sapore fruttato ed elegante leggermente acidulo. Nel finale emergono sensazioni di gusto che rimandano all’elasticità dell’argilla e alla mineralità del gesso.

Da un uvaggio pressoché paritetico di Chardonnay, Pinot Meunier e Pinot Noir, di cui circa il 12% vinificato in rosso, YP Brut Cuvée Rosé sprizza eleganza e freschezza sottilmente fruttata da tutti i pori.

Di un grazioso color rosa con sfumature salmone, all’olfatto si presenta deciso, con aromi di frutti rossi punteggiati da note di iris e pomelo, a cui si aggiungono note speziate.

Cremoso e fresco, al palato offre un’acidità sostenuta da una cornice fruttata che ricorda il ribes rosso, il lampone e la carezza floreale della rosa. Il finale croccante lascia una sensazione sapida e gustosa, con una elegante chiusura aromatica e minerale.

YP Brut Cuvée La Perle des Treilles rappresenta l’espressione di maggiore carattere della Maison: il suo bouquet è franco e intenso, subito pronto a rivelare aromi di frutta secca e poi tutta la sua complessità.

All’inizio esprime sentori gourmet di tostatura, fico, ananas e albicocca, cui segue una conclusione deliziosamente sottile, con note di miele, pan di zenzero e pasticceria.

Una volta in bocca, La Perle des Treilles risulta splendidamente aromatico, in perfetto equilibrio tra grasso, acidità e alcol. Mirabili, infine, la sua rotondità e la lunghezza.

Anima e cuore della Maison Froment-Griffon, Marie e Mathias Froment hanno rilevato nel 2002 la tenuta della famiglia di lui a Sermiers, estesa su 6,65 ettari a coprire 4 Cru della Montagne de Reims: Sermiers (Premier Cru), Chamery, Villers-Allerand e Gueux.

Su suoli con impasto argilloso, calcare e sabbia, il Pinot Meunier si esalta, mentre Pinot Noir e Chardonnay contribuiscono alla complessità aromatica degli Champagne della Casa, apportando potenza ed eleganza. Nove cuvée in totale, tutte le bottiglie maturano in cantina da 2 a 10 anni.

FG Demi-Sec Gourmandise Premier Cru è il prodotto di un uvaggio con prevalenza di Pinot Meunier e percentuali a scendere di Pinot Noir e Chardonnay, nell’ordine 70-20-10.

Di un intenso colore giallo dorato, matura 36 mesi sui lieviti e la sua varietale abbondanza aromatica è accentuata dal residuo zuccherino: ecco allora note burrose di frutta matura, confit e pasticceria.

L’assaggio è soave e vellutato, mai stucchevole perché Gourmandise può contare su una grande freschezza e una meravigliosa sapidità. Morbido e gentile, si sposa perfettamente al foie gras e ai dessert.

wpChatIcon
Scroll Up