BOLLICINE

Pinot Nero d’Opificio

Piccoli numeri e serie limitate, Pinot Nero vinificato in rosso e soprattutto Spumante Metodo Classico: ecco riassunta la filosofia di Marco Buvoli, patron dell’Opificio del Pinot Nero, azienda agricola di Gambugliano, in provincia di Vicenza.

Azienda centrata su una cantina laboratorio in costante movimento: macerazioni e fermentazioni in vasche di acciaio e tini in legno, affinamenti in barriques e tonneaux, sempre diversi per luogo e anno per estrarre il massimo potenziale naturale da ogni vigneto. 

Come avviene per il Tre Extra Brut Rosé Buvoli, asciutto, saporoso e deciso. Di un bel rosato brillante, è un metodo classico da uve Pinot Nero di rara intensità e con un bouquet che alla frutta, pesca, lime e mela verde, aggiunge note speziate e aromatiche.

“Il Rosé Tre – spiega Marco Buvoli – è lo spumante che ho pensato per l’aperitivo e per le chiacchiere fra amici. L’ho voluto con un’acidità importante, profumato e secco. E soprattutto capace di esprimere nettamente le tipiche note varietali del Pinot Nero: non solo quindi piccoli frutti rossi, ma anche accenni di spezie ed erbe aromatiche”.

Questa cuvée prevede una parte di vino affinato in legno e una parte conservata in acciaio: la prima dona complessità, la seconda freschezza e frutto. Deciso, complesso e con un’acidità che invoglia a riassaggiare, è perfetto sia come aperitivo che con qualsiasi entrée di mare.

E se dopo l’assaggio di questo magnifico Rosé Tre, desiderate proseguire nell’affascinante scoperta di altre sorprendenti e piacevolissime bollicine rosa, qui trovate una sfiziosa selezione delle più fresche e intriganti.

wpChatIcon
Scroll Up