BIANCHI&ROSSI

Teresa, corposo ruchè

Porta la firma di Nadia Verrua l’intenso rosso naturale “Teresa” che sintetizza la cifra produttiva della Cascina Tavijn di Scurzolengo (At), interprete della tradizione familiare ereditata dal nonno Ottavino (Tavijn, appunto).

Da uve Ruchè, magnifico vitigno autoctono del Monferrato di recente riscoperta, Teresa è corposo, di sollecita beva e di altrettanta eleganza.

Fermentato in cemento su lieviti indigeni, non filtratochiarificato e con una gradazione alcolica del 14%, è schietto, solare, con spiccate note floreali e di frutti a bacca rossa, che sfumano in sentori speziati.

In bocca è fresco, di un’intensa morbidezza e con un finale piacevolmente lungo. Ideale da abbinare con piatti di pasta al ragù, risotti sostanziosi, bolliti e carni in umido.

wpChatIcon
Scroll Up